In offerta!

Biagio Iacovelli – Antropozoologie

(7 recensioni dei clienti)

13.00 11.00

Antropozoologie nasce dall’esigenza del raccontare. Si va da una visione “interna” del mito di Icaro ad una rivisitazione dell’Annunciazione, fino ad arrivare a racconti di fantascienze distopiche. Storie con comune denominatore l’animo umano e le sue debolezze. Il limbo in cui vive e (si) perde l’uomo. Questa raccolta si fa finto e fallace manuale di studio di questa specie a metà.

5 disponibili (ordinabile)

COD: ED170 Categoria:

Descrizione

Biagio Iacovelli è un attore di Latronico (PZ). Ha calcato le scene nazionali e internazionali con i suoi spettacoli. Al cinema ha recitato a fianco di mostri sacri come Giorgio Albertazzi, Moni Ovadia, Remo Girone e Antonio Catania. Antropozoologie è il suo esordio letterario.

7 recensioni per Biagio Iacovelli – Antropozoologie

  1. Avatar

    MARTINA

    Un libro coinvolgente, attuale, pieno di verità. Un libro che fa a tratti sorridere e a tratti riflettere, con una scrittura che arriva a tutti e che grazie alle metafore rende perfettamente l’idea di quello che è il suo intento: dar vita alle debolezze umane.
    Ci siamo tutti noi in questo libro.
    È proprio questo che lo rende così egregiamente vulnerabile, come l’anima di chi lo leggerà. Consigliatissimo.

  2. Avatar

    francesca zenobi

    I racconti di Biagio Iacovelli non danno scampo: delineano un mondo sorprendente, amaro e spietato, senza possibilità consolatorie e senza assoluzioni. Siamo chiamati a riflettere su dove stiamo andando come specie vivente e soprattutto sul motivo della nostra umana cecità. Il libro si legge tutto d’un fiato e prende alla gola, emoziona fino alle lacrime e lascia atterriti, ma sa anche incantare con accensioni poeticissime, delicate e perfino tenere.
    Ci si scopre vulnerabili e vulnerati, ma la potenza lucida della scrittura implacabile e precisa fino all’ossessione ci sorregge e ci guida fino alla fine, dove ci sorprendiamo a lasciarci accarezzare da incubi di cui ancora non conoscevamo l’esistenza. Incubi che provengono da miti primordiali e che si proiettano in dimensioni futuribili e straniate. Le illustrazioni poi fanno il resto: visionarie, ironiche, acide. Un connubio imperdibile. Un’opera di cui si sentirà parlare!

  3. Avatar

    Eleonora

    Un piccolo libro capace di saziare un lettore alla ricerca di qualcosa di nuovo ma tremendamente reale e umano.

  4. Avatar

    Giovanna Castelluccio

    I racconti di Iacovelli, sono un vero e proprio mondo con tante figure geometriche e non, descritte così bene da far interrogare il lettore sull’eredita’ umana e sugli effetti di una dimensione innovativa che con il tempo muta. Il lettore, può essere convinto di essere parte integrante di un mondo raccontato dove appaiono i principi di una neolingua. I collegamenti con l’attualità sono innumerevoli. A voi lettori apprezzarne il resto.

  5. Avatar

    Francesco

    Questa raccolta di racconti fornisce continui e costanti spunti di riflessione, passando dalla rivisitazione ed interiorizzazione di un classico mito, alla distopia di un possible futuro in cui la terra è solo un luogo turistico per arrivare fino alla personificazione ed umanizzazione di comuni eventi fisici. La forza dispotica di questi racconti arriva dritta al petto, sorprendendo con colpi di scena che letteralmente capovolgono la scena preparata nelle pagine precedenti. In poche decine di parole l’autore riesce a descriverci un piccolo mondo in cui immergerci per poi scombinarlo e far emergere, di volta in volta, un aspetto ed un’opinione amara sull’animo umano. L’attenzione ai deboli, agli sconfitti, a quelli ‘che non ce l’hanno fatta’ è costantemente presente, l’autore in questo modo ci fornisce, con una scrittura articolata e ricercata la sua dura e cruda visione del mondo. Un’interessante raccolta che richiede poco tempo per essere conclusa ma molto di più per essere digerita.

  6. Avatar

    Raffaele

    La penna di Iacovelli è viscerale, diretta, profondamente sincera. Prende vita dalla pancia dell’autore. È geniale il suo percorso pieno zeppo di ‘coerenti contraddizioni’. Di momenti in cui il lettore è condotto a profonde riflessioni.
    Un piccolo grande viaggio che ha la curiosità e la voglia di mettere e mettersi in discussione.
    Consigliato a tutti coloro che hanno intenzione di leggere qualcosa di nuovo, di fresco, di interessante.

  7. Avatar

    Mirko

    Un piccolo gioiello della narrativa contemporanea. Non adatto ai deboli di cuore. Si legge in un’ora, ma le sue immagini evocative rimangono dentro per sempre.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *