In offerta!

Cateno Tempio – Postumi

13.00 6.50

Cantabile e dal passo non di rado guascone, la scrittura di Cateno Tempio è forse anche un invito alla danza che questi rivolge al lettore e alla poesia del Novecento. Le cose e gli amori, le estasi possibili e la giovinezza, vanno via senza ragione o mistero apparenti. Postumi ad ogni istante e ad ogni bicchiere, ne subiamo l’assenza di tragedia e di senso, la deriva senza naufragio in un tempo che dipana se stesso tra sesso, scrittura, libri, lavoro, bar e spazi dimessi di nonne Felicite favolose cubiste. Dolenti e sornioni, ne facciamo canzone al modo di Buscaglione, di Majakovskij, di Ripellino. Cateno, intendo, dice io per intendere noi.

Enzo Cannizzo

24 disponibili

COD: ED150 Categoria:

Descrizione

Cateno Tempio (Catania, 1983) ha pubblicato Quel che viene a mancare. Il saggio critico e Carmelo Bene (con D. Dell’Ombra, 2012), Apocalissi e conversione. Sulla catastrofe dell’occidente (2014) e inoltre il romanzo L’eroe della montagna. Ascesa e cadute di Marco Pantani (2016), per la Villaggio Maori Edizioni, per la quale ha curato anche il volume Critica dei morti viventi. Zombi e cinema, videogiochi, fumetti, filosofia (2016). Con la Rossomalpelo Edizioni è uscito il romanzo Vita in frantumi (2018), vincitore nel 2019 del premio “Vivo in Sicilia” all’Etnabook – Festival Internazionale del Libro. Del 2015 è la raccolta di poesie Ultimi versi (TerreSommerse Edizioni).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cateno Tempio – Postumi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *