In offerta!

Filippo D’Attardi – Ossa di corallo

13.00 9.90

La stesura delle Ossa di corallo, cominciata nella primavera del 2013 e terminata quattro anni dopo, apre e chiude un ciclo memorabile di stagioni, vedute sotto l’ottica di una lirica essenziale, melodica, il cui tema cruciale è l’esotismo del luogo, l’evocazione primigenia, la consapevolezza che le cose accadano, prima ancora che queste ci siano chiare, nel sangue. L’amore, morale o corrotto, è qui un fatto. Il ricordo del tempo umano, divenuto mito, colloca la figura della donna, alla quale le Ossa parlano, come “cagione di tutte le cose” ed ancora “speranza e delirio, sodalizio e ricordanza”. Non mancano influenze culturali legate al vissuto dell’autore, e rimandi a luoghi reali, attesi, trasfigurati, nonché una certa qual consapevolezza dell’immortalità del verso che affermi la concretezza di tali memorie, quando queste paiano sfuggirci. Le Ossa di corallo si collocano quindi nel contesto poetico del dramma; possono dunque dirsi fatali.

2 disponibili (ordinabile)

COD: ED39 Categoria:

Descrizione

Filippo D’Attardi è nato a Palermo ma vive e lavora a Trieste. Vincitore del premio Salmeri (2008); premio Apollo Dionisiaco (2017) segnalazione Jacque Prèvert (2017); è autore della prefazione ai racconti Asylum (ed. Giovane Holden 2016) dello scrittore e giornalista Sergio Campofiorito. Con Ossa di corallo è al suo esordio letterario. 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Filippo D’Attardi – Ossa di corallo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *