In offerta!

Francesco Azzirri – Delle crepe sul reale

13.00 9.90

In questi racconti incontriamo omini piccoli, bianchi e potentissimi (qualcuno pure laureato), una ragazza truccatissima, diavoli antichi e moderni, operai e alieni, preti, muse, assassini e recensori di santini. E poi ancora una gatta morta e tedeschi, trattori e biciclette. Storie di là dai monti e dall’infanzia.

Poi, un giorno, senza alcun preavviso, mi riaccompagnarono sullo spiazzo di quel monte dove tutto aveva avuto inizio. Forse avevano paura che potessi finire le loro preziosissime scorte di Brotozene, visto che sono predisposto alle dipendenze e ciucciavo tutto il giorno, altro che cinquanta secondi ogni morte di papa. O forse mi avevano visto una volta di troppo osservare al di là delle due lune con fare malinconico e sognante. Magari avevano paura potessi portare anche da loro quella strana malattia dell’animo per la quale non c’è cura. Forse era contagiosa.

11 disponibili (ordinabile)

COD: ED111 Categoria:

Descrizione

Francesco Azzirri nasce nel 1981 e vive nella campagna pratese. Suoi scritti, racconti e poesie, sono apparsi in antologie edite dalla Giulio Perrone Editore. Con Eretica Edizioni ha pubblicato i libri di poesia Sostanze in fiera e 1101. È uno degli autori del Repertorio dei matti della città di Prato edito dalla Marcos y Marcos.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Francesco Azzirri – Delle crepe sul reale”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *