In offerta!

Giulia Massetto

Vieni a Locoscuro

(4 recensioni dei clienti)

16.00 14.00

Locoscuro è una realtà idilliaca soltanto in apparenza: dietro la facciata di un paese di pianura tranquillo e pittoresco, le vite dei protagonisti celano misteri irrisolti, sofferenze quotidiane e mancanze incolmabili. Fra black humor e pennellate di rosa, vicende tragicomiche e sangue, la realtà mansueta di Locoscuro si piega all’ancestrale energia nera radicata nella terra e nell’aria, trascinando le sue anime verso un inevitabile destino.

Disponibile su ordinazione

COD: ED176 Categoria: Tag:

Descrizione

Giulia Massetto nasce nel 1988 a Monselice, in provincia di Padova. Dopo aver sperimentato diversi canali artistici, ha trovato la sua dimensione ideale nella fotografia e nella scrittura. Sta attualmente realizzando un fotolibro a quattro mani, frutto della passione che coltiva verso l’esplorazione di luoghi abbandonati. Vieni a Locoscuro è il suo primo lavoro di narrativa.

4 recensioni per Giulia Massetto

Vieni a Locoscuro

  1. Avatar

    Filippo Zordan (proprietario verificato)

    Un gioiello letterario. Le vite degli abitanti di Locoscuro si intrecciano in una storia in cui bene e male sono in lotta e dove lo scorrere del tempo è scandito dai racconti crudi delle vite dei protagonisti. Un libro scritto con la passione e con il sangue, che non guarda in faccia a nessuno, che se ne frega del political correct. Un libro che parla alla pancia e che ti lascia con il fiato sospeso. Un libro da leggere, anzi da divorare.

  2. Avatar

    Irene Lorelai Visentin

    Un anno a Locoscuro è un anno nella vita stessa. L’autrice traccia con abilità straordinaria le vite e le esasperazioni (spesso esilaranti e dissacranti) di persone (apparentemente) ordinarie, come le si trova in ogni piccola cittadina, portandole in un universo parallelo dalle tinte scure, ma infinitamente velate di amore e dedizione. Ogni racconto ha uno stile e un ritmo a sé, cosa che rende lettura una vera delizia.
    Strepitose, inoltre, le illustrazioni: fugano ogni dubbio sulla realtà Locoscurese, con una finezza tagliente quanto il contenuto del testo.

  3. Avatar

    Roberto Contegiacomo

    Sfruttando narrazioni “essenziali” nelle quali ogni singolo lettore può facilmente ritrovare elementi del proprio vissuto quotidiano soffusi nei soggetti, nel tempo e nei luoghi, l’autrice volge sapientemente la propria attenzione alla miseria della condizione umana attraverso una dissacrante quanto lirica commistione di generi letterari. Una prima prova autentica e calibrata nella quale il racconto diventa, attraverso brillante ironia, un mirabile saggio sul dolore.

  4. Avatar

    Paolo De Mattia (proprietario verificato)

    Ci sono certi film che è meglio il libro, poi ci sono certi libri che è meglio l’albero, ma questo di Giulia Massetto merita la piena lettura e la piena condivisione. L’autrice è capace e degna, ti fa entrare dentro al suo Locoscuro con insana naturalezza, catturando il lettore in 256 sfumature di grigio, portandoti con la mente nel bagliore più assoluto al profondo più oscuro.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *