In offerta!

Marianna Della Penna – Versi sospesi

13.00 11.00

La poesia di Marianna Della Penna si snoda attraverso una serie di immagini dell’esistenza molto densa di ostacoli; i suoi versi non possono che riecheggiare quel “male di vivere” dell’uomo moderno su cui hanno ampiamente dibattuto molti dei Maestri del Novecento, a cominciare da Eugenio Montale. A differenza del pessimismo di quest’ultimo, nei versi della nostra, c’è, sempre e comunque, un desiderio fortissimo di reagire – con enorme vitalità – anche ai momenti più difficoltosi: di tessere la vita, come lei stessa afferma, per abbracciare, prima o poi, la luce. La speranza, infatti, è in quel sole che si intravede anche in penombra e che, seppure opaco e intricato, riesce a scaldare i momenti più complessi di ognuno. È singolare come il giorno e, quindi, la luce ed il sole, siano un motivo conduttore della poetica dell’autrice: essi divengono la fase in cui dopo il travaglio stancante e sfibrante della notte, l’io si realizza e trova il senso del suo essere e del suo futuro col nascere di una nuova alba, sì piena di attesa spasmodica, ma altrettanto colma di voglia di sognare, amare, lottare e conoscere.

Prof.ssa Francesca Atturio, docente e critico letterario

COD: ED185 Categoria: Tag:

Descrizione

Marianna Della Penna è autrice del testo Con gli occhi e con il cuore (2015). Ha ricevuto riconoscimenti al Cinefestival Marina di Ragusa 2014, al Concorso Nazionale dell’Argentario 2018 e ad altri Premi Letterari.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marianna Della Penna – Versi sospesi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *