In offerta!

Gelsomina Massaro – Tattile dissenso

(1 recensione del cliente)

14.25

Il mondo appare come un labirinto intricato, uno spazio ora abbagliante ora deludente in cui è difficile orientarsi. Schermi, immagini, parole e suoni hanno eluso il tatto, filo conduttore di questo prosimetro. Un’endemica paralisi per eccesso o mancanza di stimoli, a cui si contrappone il dissenso, affinché l’immaginazione non venga sottratta alla realtà e viceversa. L’entusiasmo è viatico di libertà, intrepida ricognizione che si allarga a dismisura. Le sezioni del libro (valori tattili, legami, nel retrobottega dell’anima, allegorie e metafore, gesti e impronte, tattile dissenso) danno luogo ad un dialogo, dove i versi incalzano altre sfere sensoriali, mentre l’argomentazione traccia piste interpretative dove nessuno più osa trame coraggiose – si legge nella poesia mitologica Il fuoco del porcospino. I sogni sfuggono come bolle di sapone tra mani inutilizzate che hanno bisogno di scoprire, di risalire le intercapedini dell’anima, alla stregua di un artigiano cieco che sfida il tempo del contagio, della folla e del commiato.

 

ATTENZIONE: Puoi ordinare tutte le copie che desideri,
anche se quelle disponibili qui sotto risultano poche
o disponibili su ordinazione. 

5 disponibili (ordinabile)

COD: ED292 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Gelsomina Massaro è dottoressa di ricerca summa cum laude in Filologia, docente di lettere presso la Scuola Secondaria di I Grado. Autrice di contributi letterari apparsi tra atti di congresso e riviste scientifiche nazionali e internazionali. Vince con la sua silloge poetica d’esordio il Premio Nazionale Olmo per la sezione “leggendo, leggendo” (2014) e con Tattile dissenso è tra i finalisti del Premio Internazionale Mario Luzi (2020). Molteplici le aree di interesse professionale: valutazione, didattica innovativa, didattica speciale, disagio giovanile. Ottiene un’attestazione della Harvard University per il settore “insegnamento ed educazione”.

1 recensione per Gelsomina Massaro – Tattile dissenso

  1. Gianmarco

    La scrittrice in poco più di cento pagine racchiude un mondo, un’essenza, tangibile e perscrutabile non solo con i sensi ma anche e soprattutto col proprio essere.
    Una pagina tira l’altra con entusiasmo e in una sola volta l’avremo letto tutto.
    Un capolavoro del genere denota un animo nobile, profondo e sensibile della scrittrice.
    Complimenti vivissimi!!!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *