In offerta!

Selene Pascasi – Senza me

13.30

È una silloge nata dal conflitto tra impulsi solo in apparenza antitetici: il malinconico abbandono che svuota l’essere nei suoi momenti più bui e la straordinaria forza della rinascita che ne salva i sogni. Passando per la sofferenza tradotta in fotogrammi onirici e lampi di ricordi tatuati a fuoco, il ritmo dei versi suggerisce percorsi affinché il futuro possa riannodarsi al passato restituendo linfa al presente. A legare le liriche, un tempo sospeso che trova nelle pause dal vivere l’energia per ricucire gli strappi dell’animo con fili d’amore. Così, l’introspezione diventa filtro e stimolo per un risorgimento esistenziale.

 

ATTENZIONE: Puoi ordinare tutte le copie che desideri,
anche se quelle disponibili qui sotto risultano poche
o disponibili su ordinazione. 

5 disponibili (ordinabile)

COD: ED284 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Selene Pascasi è avvocato, giornalista per Il Sole 24 Ore, critico musicale. È autrice di La persona oggetto di reato (Giappichelli, 2011), Sanity and Insanity in a Criminal Trial (Atlanta, 2012), le sillogi Con tre quarti di cuore (Galassia Arte, 2013) e Come piuma sulla neve (Ursini, 2018), l’aforismario In attesa di me (Rapsodia, 2015), i romanzi Dimmi che esisto (La Gru, 2018) da cui è tratto il Docufilm Musicanti e Attese verticali (Libero Marzetto, 2021). Vince il Merini e lo Zirè d’oro.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Selene Pascasi – Senza me”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *